UFFICIO STAMPA

Direttore Comunicazione ACI Sport: Luca Bartolini ([email protected])

National Press Officer: Davide Casati ([email protected])

DICHIARAZIONI AL TERMINE DELLE PROVE SPECIALI

Icona

Drivers' quotes after SS6

76.13 KB 04/12/2020
Icona

Drivers' quotes after SS5

77.80 KB 04/12/2020
Icona

Drivers' quotes after SS4

73.27 KB 04/12/2020
Icona

Drivers' quotes after SS3

73.35 KB 04/12/2020
Icona

Drivers' quotes after SS2

157.67 KB 04/12/2020

MEDIA SAFETY BOOK

Icona

Media safety book

28.24 MB 29/11/2020

ACCREDITI MEDIA

L’accredito dei Media all’ACI Rally Monza è soggetto all’approvazione della FIA dovuta al particolare attuale contesto causato dalla pandemia del COVID-19 . La FIA, il Promoter e l’organizzazione dell’ACI Rally Monza stanno provvedendo alla preparazione delle linee guida, che saranno pubblicate quanto prima, non appena verranno approvate. Fino ad allora, gli accrediti dell’ACI Rally Monza non saranno aperti, ma i rappresentanti dei media potranno inviare le loro richieste di prendere parte all’evento inviando una mail ai seguenti indirizzi.

National media: Lluïsa Torras, Media Accreditation Manager ([email protected])

International media: Vera Dussausaye, FIA Media Delegate ([email protected])

National and International TV media: WRC Promoter ([email protected])

INFORMAZIONI VIAGGIATORI COVID-19

Il 3 novembre è stato approvato un nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che dispone una serie di limitazioni sul territorio nazionale che variano da Regione a Regione. 

Il Decreto individua tre aree: nella fascia riservata alle Regioni a rischio di massima gravità, cosiddetta area rossa, sono concentrate le misure più restrittive; nella fascia per le Regioni a rischio alto, cosiddetta area arancione, sono previste misure lievemente meno restrittive, nella terza fascia, quella per tutto il territorio nazionale, cosiddetta area gialla, rientrano le restanti Regioni. Consulta l’Infografica con la sintesi delle misure per le aree gialla, arancione e rossa

Le disposizioni contenute nel DPCM 3 novembre 2020, salvo modifiche, sono valide fino al 3 dicembre 2020.  

Il nuovo DPCM riprende anche la disciplina in tema di spostamenti da/per l’estero già contenuta nei precedenti DPCM e nelle Ordinanze adottate dal Ministro della Salute e nell’Allegato 20 individua sei gruppi di Paesi, per i quali sono previste differenti limitazioni:

Deroghe alla quarantena
Deroghe all’isolamento fiduciario e alla sorveglianza sanitaria disciplinate dal DPCM 3 novembre 2020

Particolari deroghe alla quarantena autorizzate dal Ministero della Salute
Come richiedere l’autorizzazione al Ministero della salute per l’esenzione all’obbligo di quarantena per motivi non differibili

Quando NON  è permesso l’ingresso in Italia
Casi positivi, presenza di sintomi rilevanti per COVID-19 e contatto stretto 

Raccomandazioni e misure di sanità pubblica per chi entra in Italia
Cosa fare se compaiono sintomi compatibili con COVID-19 mentre si è in Italia e le principali misure di prevenzione per proteggere se stessi e gli altri

 

Per informazioni 

Chiama 

  • dall’Italia numero di pubblica utilità 1500
  • dall’estero  i numeri +39 0232008345 – +39 0283905385
  • Numero ermergenza Covid-19 Regione Lombardia: 800 894 545

Link utili

 

Data ultimo aggiornamento: 9 novembre 2020